Mugello 2015. Donneinsella c’è!

Andare a vedere la Moto GP al Mugello si sa è il sogno di molti. Sogno realizzatosi quest’anno per ben 120.000 persone che hanno letteralmente invaso i prati dello storico circuito in attesa di un sabato sera da leoni (arrivare il sabato e sfasciarsi la sera è d’obbligo) e di una gara alla Domenica tutta da vedere.
Nel frattempo Barbara ed io, in veste ufficiale di “Donneinsella infiltrate”, ci siamo godute due giorni all’interno del paddock, l’area riservata ai team ed agli ospiti degli stessi. E qui, in questo mondo a parte fatto al 99% di giapponesi, italiani e spagnoli, vivi un campionato in parallelo come immerso in una bolla, o meglio, come fossi nell’arena visto che tutt’attorno ci sono appunto i 120.000 di cui sopra!

Allora diventi improvvisamente una groupie a caccia di piloti e volti noti e un po’ come con le figurine punti chi non hai. Dunque, ok Vale ce lo ( 3 ore di attesa lo scorso anno possono bastare), poi Marquez intervistato da Valery Sport, Iannone quando non era ancora il “grande Iannone” ad un evento con Ringo, new entry nelle figurine di quest’anno i piloti del team Suzuki e del team Pramac Ducati, poi
le calze di Cruchlow (che si sia offeso perché gli ho fotografato prima i calzini e se n’è andato?), De Angelis e non ricordo chi altro.
Scherzi a parte, è veramente emozionante poter vivere da vicino la vita ai box, dove gli ingeneri ai software sembrano intenti a perfezionare l’aerodinamica di un razzo (in parte è proprio così) e dove su ogni singola moto ci sono almeno 7 o 8 meccanici all’opera. Tolta la carena le moto sembrano dei cyborg e poco hanno delle moto come le intendiamo noi comuni mortali. Poi ascolti i commenti di “gente che ne sa” e tu li guardi ad occhi aperti assorbendo più dettagli possibili. Per esempio hanno detto che Vale è stato un grande in gara perché davanti allo stesso errore di Marquez (quando la moto supera l’angolo max di inclinazione automaticamente decellera) è stato capace di appoggiare il ginocchio a terra per far leva sullo stesso e raddrizzare la moto e riprendere la sua gara, mentre Marquez è semplicemente scivolato via come fosse sul burro.
E poi ancora nei paddock c’è l’area hospitality, fatta più di persone che di marchi con cui passi il tempo a chiacchierare aspettando la gara (un grazie triplo a Suzuki , Pramac e Lcr per l’accoglienza) e dove puoi incontrare mostri sacri del passato come Ángel Nieto secondo solo a Giacomo Agostini per numero di titoli vinti.

Insomma, due giorni perfetti, con unica nota dolente. A gara terminata ormai da 5 ore, una coda infinita di auto tutte dirette in autostrada. Ragazzi giuro, c’è una parallela stupenda che porta ad Imola andando per il Passo del Giogo… giuro si può fare anche in macchina ed è bellissima lo stesso!

Vedi tutte le foto sulla nostra pagina facebook

Raduno Italiano Motocross Femminile

Le due ruote stanno diventando sempre più rosa… se poi diventa il colore predominate di un logo ed è utilizzato per riempire la scritta Girls, il gioco è fatto: sto parlando delle MX Girls!

raduno

Questo gruppo di amiche, ovviamente motocicliste, sono accomunate da una sola grande passione… il tassello!

E per cercare di coinvolgere sempre più ragazze in questo mondo, domenica 31 maggio hanno reso possibile il primo raduno di motocross femminile presso il crossodromo X PARK di Savignano sul Panaro (MO)!

Per l’occasione si sono svolti i corsi non solo per le principianti (come la sottoscritta, nella foto sotto) sotto lo sguardo vigile di Paolo Baravelli del Mad Bat racing team, grazie alle moto messe a disposizione dai proprietari della pista e all’abbigliamento tecnico prestato dalle ragazze della redazione (il mio outfit era interamente curato da Mary Girotti e Martina Beltrandi), ma anche corsi intermedi tenuti da Gianni Borgiotti istruttore della Off Limits Riding School, e corsi avanzati per le più esperte seguiti dalla pluricampionessa del Mondo Stefy Bau e dal Campione Italiano Cristian Beggi.

11351184_10203257117188684_5433147733899575554_n

Il tutto accompagnato da tanta natura, piacevoli chiacchierate e tanto ottimismo, servito ad affrontare un brutto temporale pomeridiano che ha decretato la fine delle prove libere in pista! Ma non la fine della giornata… anzi, proprio il maltempo ha permesso a tutte le partecipanti e ai loro accompagnatori di scambiarsi impressioni e sensazioni, di condividere la passione per le moto e di raccontarsi, ognuno con le proprie esperienze.

Il momento più bello della giornata?

Il post premiazione, in cui Stefy Bau ha citato alcune sue incredibili esperienze di vita per incoraggiare le ragazze a non perdersi mai d’animo in questo sport così come nella vita! Perché al di là della tecnica, la differenza la fanno carattere, forza di volontà e tenacia!

IMG_9984

Insomma… sarà stata la natura, saranno stati i colori dell’abbigliamento da motocross e delle moto, saranno stati gli incitamenti di Paolo durante il corso, sarà stata la passione di queste ragazze nell’organizzare la giornata… io mi sono portata a casa una energia pazzesca!

La stessa energia che spero di respirare ancora al motoraduno Donneinsella il 25 e 26 luglio, magari perché proprio i corsi di enduro potrebbero organizzarli le stesse MX Girls…

Guarda tutte le foto del Motoraduno MX Girls

Cafe Racer, Special & Classic Bikes

Una Donneinsella alla Centopassi

giusi

Bene! Ora è tutto più chiaro.
Con il 30 di aprile si sono chiuse le iscrizioni alla Centopassi 2015, rally motociclistico italiano per appassionati dell’avventura su due ruote. La curiosità era tanta… mi chiedevo: “Chissà se ci saranno altre donne che parteciperanno tra i 150 piloti ( numero massimo adesioni ) oltre alla sottoscritta??” Macché! Come accade spesso, mi ritrovo unica rappresentante delle “quote rosa” tra cavalieri del deserto, lupi della strada, veterani macina chilometri che hanno attraversato mezza se non tutta Europa… gente che ha manico insomma!!!

Comunque non mi sento sola perché innanzitutto ho una squadra… E che squadra! Alessandro e Alessio! E poi sò di poter contare sul caloroso appoggio della grande famiglia di Donneinsella che mi seguirà e sosterrà durante tutta la prova. Anzi, io vado in avanscoperta così l’anno prossimo di sicuro saremo più numerose e faremo il team Donneinsella alla Centopassi edizione 2016!

Centopassi in 4 giorni… All’inizio ero entusiasta, poi è subentrata la lucidità che mi diceva: “Sei un’incosciente ma dove vuoi andare…” Ed ora non vedo l’ora di partire e ingurgitare 1400 km tutti d’un fiato tra valichi, passi e paesaggi meravigliosi della nostra terra, cavalcando tra 5 regioni a bordo della mia motina che ha compiuto un anno in questi giorni coniando i 21400 km percorsi! Non è una gita, qui si fanno le cose sul serio… mesi di studio sulle cartine e Google earth per cercare il percorso migliore, nottate passate tra mille dubbi e controllo dei regolamenti, attrezzature, mappe, evidenziatori, occhi che traballano davanti al computer, mille quesiti del tipo: e se piove? E se la strada è interrotta? E se rompiamo qualche pezzo per strada? E riusciremo ad arrivare? Staremo al passo ???!!! Dobbiamo arrivare perché tutti per uno e uno per tutti!!

team giannizzeri centopassi

Noi siamo la squadra dei Giannizzeri, Giusi, Ale e Alessio.
Dovevamo essere in 4 ma qualcuno è stato preso alla sprovvista da un male dispettoso ma ci seguirà da casa e farà il tifo per noi!!! (Vai Polliiii! Coraggio!)

Mi piace la sfida, mi piace viaggiare, mi piace il feeling che ho instaurato con la mia moto che in un certo senso mi ha rafforzato in un momento di sbandamento e debolezza restituendomi la grinta che avevo un pò perduta.

Bene, mancano poche settimane alla partenza, ancora tante cose da fare e l’adrenalina sale. Fari accesi e casco ben allacciato! Lamps a tutti/tutte e a presto per gli aggiornamenti! Ciaooooo!

DEMO RIDE MANIA


20150518_21094320150519_122125
Si è appena conclusa la 29° edizione della International Biker Fest tenutasi, come ormai da alcuni anni, a Lignano. Carla e Moreno, organizzatori e anima del raduno, sono riusciti come sempre a centrare l’obiettivo.

Partita in ritardo rispetto alla tabella di marcia, arrivo a Lignano solo Sabato sera ma giusto in tempo per vedere l’apertura della parata, per godermi una super cena all’ospitality MAFRA e per passare una bella serata in vero stile country. Ma tutti a nanna presto perché avevo in mente un bel programmino per l’indomani. E così ho trascorso Domenica, vissuta per una volta da spettatrice e non con uno stand al seguito da gestire, a testare le moto messe a disposizione dalle varie case motociclistiche… togliendo ovviamente la pausa alle 14.00 per vedere la moto GP e mangiare un buon piatto di tagliolini. Tra un demo ride e l’altro, si sono quindi susseguite le prove della V7 Guzzi versioni sport e classic , della XJ 1300 e della SR 400 Yamaha, della Scrambler Ducati, della Cb 500X e della Integra750 con cambio DCT Honda.

Mi ha particolarmente stupito la maneggevolezza della Scrambler e la potenza perfettamente controllata della XJ, molto interessante anche il cambio DCT proposto da Honda, diverso da una normale automatica perché qui il motore sale di giri e poi cambia marcia in un attimo.

Ma a prescindere dai miei particolari gusti o impressioni vorrei ricordare a tutte l’enorme importanza di testare una moto prima di comprarla. Quante volte vediamo un vestito in vetrina che ci piace, poi lo proviamo e non ci sta affatto bene addosso? Solo che un vestito si cambia facile e costa al massimo qualche centinaia di euro… cerchiamo di evitare di fare lo stesso errore con quella che dovrebbe essere la moto dei nostri sogni e non una delusione. Quindi approfittate di queste imprendibili occasioni quali i raduni e le fiere che pullulano di test ride, avere la possibilità di comparare più modelli, rimanere impressionati o delusi dalla moto che esteticamente ci piaceva tanto ci può salvare da una scelta errata.

E per rimanere in tema vi aspettiamo al nostro raduno annuale Donneinsella il 25.26 luglio dove si terranno anche i demo ride Suzuki.

 

 

 

Programma & Iscrizione Donneinsella Days

Torna la seconda edizione dei “DONNEINSELLA DAYS”  il 25.26 Luglio 2015 in collaborazione con il Circuito di Adria, nostra base storica. Il raduno, creato per festeggiare le oltre 750 allieve che hanno partecipato ai nostri corsi dal 2008 ad oggi, prevede una due giorni ricca di attività. 

Il programma si articola tra corsi in pista, prove libere, mini corsi principianti per tutte le neofite, motogiro sul Delta , mini corsi di enduro , presentazione del programma viaggi 2015/16   e tanto altro ancora. Quindi Donneinsella, aspiranti tali, simpatizzanti e amici vi aspettiamo!

PROGRAMMA NEL DETTAGLIO 

25 Luglio

H 9. Da quest’ora in poi le Donneinsella potranno accreditarsi e ricevere il braccialetto che consentirà loro di avere particolari agevolazioni quali vitto e alloggio gratuito e sconti speciali su tutti i corsi. Tutti gli altri partecipanti ai corsi dovranno ugualmente e anticipatamente registrarsi qui.

H. 9 /17 Prove libere con moto propria. Le prove libere sono aperte a tutti, maschi e femmine e seguono il loro normale svolgimento. COSTO € 160  H. 9/17    € 90  H 9/13  oppure H 13/ 17   € 60 2 Ore   

sconto 10% per le DONNEINSELLA su tutte le tariffe.

H. 10/16 CORSI MOTO PRINCIPIANTI Primi passi per le neofite in sella alle nostre Van Van seguite dai nostri istruttori.

Costo € 100 il corso completo dalle h 10 alle h 16. GRATUITA la mini prova di max 15 min.

H.15/20 CORSO DI GUIDA SICURA IN PISTA- NO MOTO RACING. Dalle 15 alle 17 nozioni teoriche e prove di traiettoria su piazzale. Dalle 17 alle 20 pista. Max 6 allievi per istruttore. DA NON PERDERE! Con moto propria o su richiesta dell’organizzazione.

Costo € 250 – € 200 per le DONNEINSELLA

H. 10 /19 DEMO RIDE SUZUKI PROVE MOTO Con la possibilità di provare tutti i modelli della casa. DA CONFERMARE GRATUITO

H. 20:30  SERATA CON GRIGLIATA E MUSICA DAL VIVO E TANTE SORPRESE! Costo € 20 , GRATUITO PER LE DONNEINSELLA !

H. 22  GARA DI KART

Costo € 35 

26 Luglio

H. 9 /17 Prove libere con moto propria. Le prove libere sono aperte a tutti, maschi e femmine e seguono il loro normale svolgimento.

Costo € 160  H. 9/17    € 90  H 9/13  oppure H 13/ 17   € 60 2 Ore   

sconto 10% per le DONNEINSELLA su tutte le tariffe.

H. 10/16 CORSI MOTO PRINCIPIANTI

Primi passi per le neofite in sella alle nostre Van Van seguite dai nostri istruttori.

Costo € 100 il corso completo dalle h 10 alle h 16. GRATUITA la mini prova di max 15 min.

H 11/ 17  MOTOGIRO. Percorso tratto dalla guida culinaria de IL MANGELO studiato da Donneinsella®.

Costo € 30 PRANZO COMPRESO + copia Mangelo in omaggio!

Leggi qui il programma completo del corso in pista.

DOVE DORMIRE Certi che tutti arriverete al sabato per i corsi e vorrete poi godervi la serata, partecipare al raduno e andarvene con moltissima calma nel pomeriggio della domenica, vogliamo darvi varie opzioni per dormire :) Chiunque di voi abbia un camper o sia dotato di una tenda può tranquillamente pernottare gratuitamente all’interno del circuito negli spazi prestabiliti. Stiamo inoltre allestendo un accampamento per dar modo a tutti di poter dormire al coperto sulle brande che vi forniremo GRATUITAMENTE!  Vi preghiamo comunque in questo caso di portarvi un sacco a pelo. Il circuito è inoltre dotato di una struttura alberghiera all’interno dello stesso. In questo caso le tariffe, agevolate in occasione del raduno,  sono di € 70 per la singola, di €90 per la doppia e di € 45 per chi sceglie di stare in stanza con un’altra di donneinsella.

Nel form di iscrizione che troverete qui di seguito sono segnalate le varie opzioni dei corsi e di alloggio. Vi preghiamo di essere il più precisi possibili per darci modo di organizzarci al meglio.

N.B. PAGAMENTO. SOLO coloro che si prenoteranno per i CORSI IN PISTA sono pregati di versare una caparra del 50% dell’importo totale. Il resto dei corsi, la serata ed il pernottamento nelle stanze saranno saldati in loco.

ISCRIZIONE ON LINE PER INFO segreteria@donneinsella.com

CORSO ENDURO E CORSO PISTA 26 LUGLIO CANCELLATI

Weekend TTT di Varazze

È già trascorsa qualche settimana dal weekend TTT di Varazze e non vi abbiamo ancora raccontato la nostra avventura!!!

Il weekend è stato organizzato da Motociclismo All Travellers con la collaborazione della Maxi Enduro Off Road Academy. Si tratta di un corso per imparare la tecnica della guida in fuoristrada, ma non pensate subito al motocross o simili!! Si tratta di un corso adatto a tutti, dai più ai meno esperti con ogni tipo di moto, scooter o altro, per imparare ad affrontare qualsiasi strada si possa incontrare e come raggiungere traguardi a cui magari non abbiamo mai pensato prima.
Ma ecco come si è sviluppato il fine settimana!

Tutto è iniziato venerdì 6 marzo con l’arrivo degli istruttori e dei primi partecipanti al ritrovo sulla spiaggia antistante il bagno “Nautilus Beach” a Varazze.. Abbiamo piantato le prime tende e cenato tutti insieme facendo tardi tra una chiacchiera e l’altra (si sa noi motociclisti ne abbiamo tante da raccontare…!). Sabato mattina ecco l’arrivo di tutti i partecipanti, sia per seguire il corso, sia per passare semplicemente un weekend sulla spiaggia in compagnia! Ad aspettarli il parcheggio predisposto per le moto, il gazebo dove si effettua l’iscrizione e l’immensa spiaggia (con annesso ristorante!) in cui piantare le tende messa a disposizione dal comune per il fine settimana.

Dopo il pranzo libero, da molti fatto sulla spiaggia vista la bellissima giornata di sole, ha inizio la parte teorica del corso. Il nostro Marcello Romano, titolare della Maxi Enduro Off Road Academy nonchè capo-istruttore, armato di mestolo per meglio mostrarci la corretta posizione in sella e come tenere il manubrio della nostra moto, ci parla dei “Fondamentali” della guida off. Sono tre: lo sguardo (che noi donneinsella conosciamo molto bene!!), sempre proiettato in avanti per prepararci a quello che ci aspetta lungo la strada; la posizione giusta, in piedi sulle pedane senza aggrapparsi al manubrio e la frenata da fare sempre con il freno dietro e non quello davanti! (altrimenti si rischiano serie cadute!)
Dopo alcune domande da parte dei partecipanti per capire al meglio come comportarsi in sella in fuoristrada, ci si trasferisce tutti, ognuno con il suo mezzo, al molo di S.Caterina. Qui si inizia la parte pratica su due percorsi allestiti: il primo sulla terra con una curva stretta ed una piccola salita, il secondo proprio sulla spiaggia.

La sabbia è davvero difficile e quasi tutti approfittano delle spinte degli istruttori per completare il percorso… Diciamo che faticano quasi più loro di noi! Tutte le moto girano con una certa difficoltà, soprattutto per i primi giri, poi quando si capisce meglio la tecnica e con la moto un po’ più appropriata ce la si fa anche senza spinta! E con tanta soddisfazione!

Alla fine della pratica si ritorna alla base e nell’attesa della cena si inizia a conoscersi, perché anche se siamo insieme dal mattino, tutti presi dalla nuova esperienza diciamo che non abbiamo parlato molto!

Finalmente è ora di cena e ci accomodiamo tutti al ristorante… purtroppo non abbiamo potuto accendere i fuochi, altrimenti una bella grigliata sulla spiaggia era d’obbligo!!

A fine serata tutti a nanna in tenda e bisogna dire nonostante il vento non è stato difficile addormentarsi dopo la lunga giornata…

Domenica sveglia presto e colazione libera, si va da chi si è portato la propria macchinetta del caffè (non chiedeteci dove l’avessero messa!) a chi si compra un metro di focaccia! Per le h. 9.30 siamo tutti pronti sui mezzi e via, si parte!
Ci sono due giri disponibili, entrambi visionati dagli istruttori, uno “Off”, scelto dalla maggior parte dei partecipanti ed uno stradale.

Bisogna sottolineare che al corso off partecipano anche una Vespa tassellata, una Gold Wing e una Suzuki sv 650 (non a caso di due scatenatissime donneinsella), per far capire quanto davvero sia aperto a tutti e tutte! La difficoltà è media e si rimane comunque tutti in gruppo per permettere agli istruttori di seguirci al meglio nei punti più difficili.

Attraversiamo boschi, passiamo vicino alle grandi pale eoliche sulla cima delle montagne alle spalle di Varazze e percorriamo sterrati in discesa con vista mozzafiato sul mare, incontrando bellissimi alberi di mimose in fiore: come festeggiare meglio l’8 marzo per noi donne??

Si rientra per le 12.30/13.00, giusto in tempo per il pranzo, vista la fame di molti dopo il lungo giro!
Purtroppo siamo agli sgoccioli di questo bellissimo weekend… c’è chi già parte per approfittare delle ultime ore di sole e chi invece cerca di godersi per un ultimo momento il mare..

Che dirvi è stato un weekend emozionante, all’insegna dell’allegria e dell’avventura nello spirito All Travellers!!

Ancora poche donne, ma quelle poche belle toste!
Perciò mie care donneinsella perché non aumentare il gruppo per il prossimo weekend TTT, che si terrà il 27-28 giugno a Carpaneto (PC) per vivere insieme questa avventura? Vi assicuro che sarà davvero un’esperienza fantastica e divertente!!

Per info: http://www.motociclismoalltravellers.com/viaggi/view/id/937

Motor Bike Expo 2015 in sintesi

Motor Bike Expo ’15

E finalmente ci siamo!Neanche il tempo di spegnere i motori un’attimo che si ricomincia alla grande con il MBE di Verona.Vi aspettiamo!
PREISCRIZIONE

20.000 Pieghe 2014

Inviato per la rivista Insella grazie a Motorquality, il team Donneinsella è pronto alla partenza della 6a edizione della 20.000 Pieghe. Tre giorni su splendide strade fra laghi e Dolomiti, patrimonio dell’Unesco.

Mugello – MotoGP 2014 – Donneinsella c’è

La Sallymania esplode al Mugello e conquista tutti… compresa Linda, la fidanzata di Vale!

MOTODAYS 6-9 MARZO ROMA

Non c’è due senza tre e così, dopo EICMA e MOTORBIKE EXPO d’obbligo la presenza ai Motodays romani.

Dal 6 al 9 marzo, ci trovate presso lo Stand Suzuki Motorcycle Italia e presso lo stand di AutomotoTV.

Non ci saranno le prove esterne su piazzale ma una piccola sorpresa per tutte le donne è d’obbligo!

Chi viene a trovarci???
Per info su MOTODAYS clicca qui.

Motor Bike Expo 2014

Motor Bike Expo 2014. Verona,  24/ 26 Gennaio                          SPECIALE DONNEINSELLA® In occasione del Motor Bike Expo di Verona dal 24 al 26 Gennaio, non poteva certo mancare il team Donneinsella che ormai da anni cerca di avvicinare sempre più le donne al mondo delle due ruote. Anche in quest’occasione dunque organizzaremo mini corsi guida in sella alle nostre Suzuki Van Van 125, moto veramente piccole e maneggevoli, che le neofite interessate guideranno sotto lo sguardo attento dei nostri istruttori. Saranno forniti alle allieve anche abbigliamento tecnico Dainese e casco Agv necessari per un corretto approccio alla moto. Le prime 50 che si preiscriveranno ai corsi prova compilando il form al link sottostante, saranno accreditate ed entreranno gratuitamente in fiera! Per  tutte le donneinsella veterane invece appuntamento Domenica 26 h 11:30 allo stand suzuki da cui ci muoveremo assieme per un giro in fiera, intervista e brindisi.
Le prime 20 che  confermeranno la presenza via mail a corsi@donneinsella.com saranno anch’esse omaggiate dell’ingresso. Vi aspettiamo!PREISCRIZIONE CORSO

 

Eicma 2013

E si conclude anche quest’edizione di Eicma. Sicuramente meno “faticosa” dell’anno scorso visto che con il cambio della normativa non è più stato possibile fare un master patente direttamente in fiera, ma altrettanto entusiasmante. Moltissime le donneinsella veterane che ci sono passate a trovare, un pò come a Natale, quando i parenti vengono a farti visita ed è stupendo vedere che la famiglia si allarga sempre di più!

Super complimenti poi alle moltissime, abbiamo fatto i conti sono 192, che hanno fatto i mini corsi sul piazzale attrezzato nell’area esterna live di Suzuki in sella alle Van Van 125. Seguite fianco a fianco dai nostri inimitabili istruttori Benedetto Cattaneo, Fausto Ricci e Andrea Maida e sotto la suprevisione dell’altrettanto insostituibile Emily Talpo fiancheggiata dall’instancabile Chiara Zimbaldi!
Grazie a tutti, a tutte le donneinsella che hanno passato le giornate in fiera con noi a  “svolantinare” e reclutare nuove motocicliste raccontando la loro personale esperienza. Grazie a Sheila, donnainsella veteranissima che arriva dal primissimo corso tenutosi nell’agosto 2008, grazie a Loredana da Firenze e alla sua energia, grazie alla nostra “piccola” Noemi da Roma che ha festeggiato con noi il suo 23° compleanno, grazie alla “gnoccolona” Katia, a Isabella, a Manuela, a Elena e Maria Elena, a Tulia e Carlotta, grazie a Dainese e Agv che come sempre ci “proteggono”  e, neanche dirlo, ancora grazie a tutto il fantastico gruppo Suzuki che ogni anno ci supporta, ci ospita, ci sponsorizza e ci fa sentire sempre più a casa!

Eicma 2012

E anche quest’anno l’evento Eicma è giunto al termine .
Eicma non è soltanto la più importante e impegnativa fiera di settore, ma collocandosi nel calendario a fine anno è anche l’ago della bilancia che fa da giudice. Ci si ferma a pensare, a chiedersi come stiano andando le cose. E tirando le somme non possiamo far altro che essere fieri dei nostri quasi 6 anni di attività.

Se l’Associazione Donneinsella cresce giorno per giorno, e bene, lo dobbiamo a tutti coloro che credo in noi e sono qui adesso solo per dire GRAZIE.
Un grazie senza fine a tutti coloro che hanno reso possibile il concretizzarsi di questo progetto, a tutti quanti da anni si impegnano per fare in modo che il sogno continui.

Grazie quindi al nostro fantastico team, grazie agli istruttori Andrea, Benedetto, Stelvio e Fausto per la loro professionalità, disponibilità e pazienza, grazie ad Emily che non si tira mai indietro ed ha un sorriso sempre per tutti, grazie a Tulia e Camilla per cercare di promuovere sempre più iniziative, grazie alle splendide Maria Elena, Rosalba, Babila, Stefania, Anna, Lara, Agata, Chiara, Gavina, Francesca, Grazia e Katia che sono state assolutamente indispensabili in fiera così come Antonino, Marco e il “tutto fare” Christian a cui sono toccati i ruoli di bodyguard, video maker, camionista e quant’altro!
Grazie alle 5 allieve, pioniere e “cavie” (scherzo!) Barbara, Haidi, Isabella, Elena e Alice che hanno partecipato alla prima edizione Master Patente in fiera, grazie ad Autoscuole 2000 di Rovigo che da 6 anni porta le Donneinsella all’esame e le prepara su strada, grazie al Circuito di Adria dove ci siamo “insiedate” agli albori e da dove non ce ne siamo più andate, grazie all’Autoscuola Caiazzo di Milano per la corsa contro il tempo nell’organizzazione del Master Patente in fiera.
E ancora un grazie specialissimo a Daniela sapori, Giulia marrone, Giacomo, Michele e il direttore Pier Francesco Caliari di Eicma, senza i quali l’evento master patente in fiera non sarebbe stato possibile e non avrebbe avuto tale rilevanza, grazie al Dott. Nucera, Dirtettore della Motorizzazione Civile di Milano, che ci ha personalmente giudicate abili alla guida e attente alla sicurezza.
Grazie al gruppo Suzuki per le moto perfette ed il supporto continuo, in particolare grazie a Silvia Procacci che per prima ha creduto in Donneinsella nel lontano 2007, ad Andrea Simari (da santificare!) , a Tommaso Benvenuti, Katia Randoli, Barbara Dolfi, Barbara Moscato e a tutti quanti ci fanno sentire a casa da sempre e grazie anche a Dainese ed Agv che ci “proteggono” da testa a piedi con i prodotti migliori da anni.

Ed infine un grazie gigante a tutte le Donneinsella che in questi anni ci hanno dato fiducia ed energia, ci hanno regalato lacrime e sorrisi e ci hanno fatto crescere sempre più.

Grazie di cuore, perché se siamo ciò che siamo, lo dobbiamo a tutti voi.

The President !!!!