Non tutti sanno che già da due anni durante il sabato del Motor Bike Expo si svolge la mini corsa dei cinquantini più pazza di sempre: la Mosquito’s Way.

Mancano pochi giorni ad uno degli appuntamenti motocislistici italiani più attesi: il Motor Bike Expo, fiera veneta dedicata alle due ruote a cui noi di Donneinsella siamo particolarmente legate grazie al mix di internazionalità dell’evento e sapore old school che si respira in ogni attimo durante i 4 giorni della manifestazione.

Ed uno degli eventi immancabili a cui parteciperemo è la Mosquito’s Way.

 

Di cosa si tratta?!?…beh qualche numero vi potrà sicuramente aiutare a svelare il mistero.

50 è la cilindrata dei mezzi ammessi alla gara. Si, stiamo parlando dei mitici cinquantini che ognuno di noi ha almeno una volta guidato (o impennato).
Sono ammessi i “rulli” (Mosquito, Solex e simili) e i classici ciclomotori a pedali come l’inossidabile Ciao, i Garelli e tanti altri.
Non più giovani del 1990….insomma, tutti mezzi maggiorenni.

3 sono le categorie a cui potersi iscrivere: rulli, ciclomotori ed elaborati, per ogni categoria un vincitore e tanti premi speciali assegnati dalla giuria.
1 è la pista dove avverrà la corsa il prossimo 19 gennaio, ossia l’area Drift nel piazzale della Fiera di Verona.
3 sono gli ideatori della Mosquito, nata da un’ intuizione di Piero Pelù (appassionato di motori vintage e a sua volta proprietario di un Mosquito d’epoca) con l’aiuto di Giovanni Di Pillo e del Dj Ringo, con lo scopo di valorizzare mezzi amati da tutti ma spesso dimenticati in garage. Il tutto grazie al supporto dello staff capitanato dalla favolosa Cristina, pronto a a “domare” anche i cinquantini più elaborati!
4 sono gli anni di vita di questo campionato, che si svolge in più date dislocate in diverse città con una sola regola: ogni tappa è contraddistinta da un tema….a Verona sarà il turno del punk rock.
2018 è l’anno che ha fatto entrare nella storia anche i moderni Mosquitari, grazie a Giacomo Zanetti che alla guida di un Mosquito del 1953 si è aggiudicato sul lago salato di Bonneville il record mondiale di velocità per la categoria ciclomotori 50cc.

Abbiamo snocciolato tanti numeri, ma i migliori li vedrete sabato 19 in MBE durante l’evento…Donneinsella sarà sia in pista che a sugli spalti a fare il tifo…e voi che aspettate?

Liliana “Lilly”

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Party con noi: prima festa allo store di Milano

"Party con Noi" 2019: prima grande tappa a Milano

MotoGp: Austin cancella le Honda

Motogp: Austin regala sorprese

Nuovo Diavel 1260: so good to be bad

Nuova Diavel 1260: tutta da scoprire