Si sono svolte Venerdì 2 Giugno, nel Circuito di Franciacorta, le selezioni finali del Team “Le Perfezioniste”. Il team,  che prenderà parte alla 20.000 Pieghe, famosa gara di regolarità dal 28 Giugno al 2 Luglio, in sella alle BMW G 310 R,  sarà composto da 4 motocicliste capitanate da  Isabella Scogliesi, vincitrice femminile della scorsa edizione.  

 

Cinquanta le motocicliste arrivate da tutta Italia, isole comprese, di età e stile di vita completamente differenti, che si sono date appuntamento  nella splendida cornice della Franciacorta il giorno della Festa della Repubblica per avere l’ambito posto nel team. Qui ad attenderle quattro BMW G 310 R messe a disposizione delle concorrenti per dar loro modo di dimostrare le proprie capacità alla guida. Le “Top 50”, come ci piace chiamarle, scelte tra più di 300 candidate,  hanno affrontato varie prove, dalla più tecnica alla più social, .  La mattina comincia “a tempo” con alcune prove ufficiali della 20.000 Pieghe regolarmente cronometrate tra slalom, prova di lentezza e prova di manovra con moto spenta. La maneggevolezza e l’immediatezza di guida delle G 310 R aiutano le finaliste nella loro impresa, facendole sentire  subito a loro agio in sella alla moto.

 

 

Ma saper guidare non è tutto quando l’obiettivo è partecipare ad una gara di regolarità. 

Via quindi con la Prova Road Book a gruppi,  per valutare capacità di logica, di orientamento e di aggregazione,  si prosegue con le Prove Social e Video, per vedere capacità di comunicazione e dialettiche.

Ma è ora di tornare in sella. Sono circa le tre del pomeriggio quando scatta il divertimento nella Prova di Osservazione in Pista.

Dalla più cauta, alla più spericolata, tutte hanno avuto modo di  testare le qualità di questa piccola monocilindrica nei giri in Pista MotorSport Arena.  

Ma tale prova aveva anche un altro scopo, quella di guardarsi attorno e carpire più dettagli possibili,  ma  già sapevamo che più di qualcuna si sarebbe fatta prendere la mano pensando solo a dare gas!

Ad ogni modo, in maniera più o meno perfetta terminano le prove,  è ora di decidere!

Tra le varie, sono state valutate abilità di guida, capacità di aggregazione in team, tecnica e doti comunicative.

 

Alla fine eccole, le 4 fortunate vincitrici capitanate da Isabella che grazie a BMW Motorrad potranno vivere l’esperienza della 20.000 Pieghe a tutto tondo.

Sofia Avondo” Guido la moto da solo 2 anni, ma la passione c’era sin da piccola e l’essere ammessa tra le top 50 era per me già un grandissimo traguardo. L’ansia da “esame” durante le selezioni non ha avuto la meglio, grazie soprattutto alle tante ragazze conosciute con le quali ho scaricato parecchia tensione tra una risata e l’altra!  A fine giornata la sorpresa più grande: avrò l’onore di rappresentare Donneinsella col team “le Perfezioniste” alla 20000 Pieghe!!! Non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura con Isabella, Clara, Mary e Donna De Furesta. Sono sicura che daremo tutto divertendoci per rendere indimenticabile questa esperienza! Stay tuned che questo team spacca! “

Clara Cavarretta “Sono una Perfezionista! Il suono magico di questa parola disegna un incontenibile sorriso sul mio volto: con la mente volo elettrizzata alla 20.000 Pieghe a godermi la mia grande passione per una volta tutta al femminile,  grata per aver condiviso una giornata di dure prove e di risate con altre fenomenali Donne in sella”. 

Mary Girotti “Nella mente già percorrevo le strade tortuose delle 20.000 Pieghe. Ma trovandomi ad una selezione con altre 50 ragazze mi sembrava davvero impossibile realizzare la mia fantasia. Cercavo di convincermi a non rimanerci male, anche se davvero desideravo entrare nel team. E ora? Non vedo l’ora di partire. Vorrei essere già lì, un gioco, una squadra con cui divertirsi cercando la perfezione, facendo tutto il possibile per salire in cima alla classifica. 

Sento già il motore della piccola BMW che vibra insieme a me e le risa delle mie compagne di viaggio!”.

Maria Vittoria De Giorgio. Di Maria Vittoria vi diciamo solo che non vuole essere chiamata per nome ma  “Donna De Furesta”,  come  del resto ben sanno tutte le amiche motocicliste su FB, e che in pista ha grattato le pedane ..ehm, forse abbiamo individuato la più spericolata delle Perfezioniste?