DONNEINSELLA – Redazione magazine , gestione viaggi, special events, sponsoring.

 Laura Cola

L’idea di avventurarmi in un progetto per sole donne come DONNEINSELLA nasceva una decina d’anni fa quando anch’io muovevo i primi passi sulle due ruote e mi cimentavo nel tanto odiato esame per conseguire la patente A. Anni dopo quasi per caso, quando scrivevo reportage per la rivista Women On Bike, si presentò l’occasione di tirar fuori quel vecchio sogno dal cassetto. Correva l’anno 2007 (sembra un secolo fa!) e assieme ad un caro collega, Alessandro Dinon, fondammo l’Associazione Sportiva Donneinsella®. Alessandro prese poi altre direzioni e mi lasciò “sola al comando”… Ma non per molto! Lo staff di Donneinsella si è arricchito di socie preparate e decise a far conoscere a tutte voi il magico mondo di Donneinsella. Insomma da architetto, a protagonista di Donnavventura, a presentatrice di vari format TV, fino ad approdare alla creazione dell’Associazione Donneinsella… e sentirsi finalmente a casa!

Tulia Zanne

Dalla passione per le due ruote all’amore per Donneinsella il passo è stato breve. Firmo la patente A che sono innamorata persa del logo dell’Associazione e per me che mi occupo di marketing digitale vuol dire già immaginarselo declinato ovunque e in qualunque contesto nella rete. Divento motociclista con Donneinsella nell’agosto 2010, l’anno dopo acquisto la stessa Suzuki Gladius con la quale ho iniziato a districarmi tra i birilli e quasi per gioco inizio ad aiutare lo staff alle prese con il nuovo sito finendo per essere definitivamente arruolata come responsabile web. Niente di più stimolante abbinare una passione alla professione di tutti i giorni: tra motori di ricerca e social media costruisco oggi la community online delle due ruote al femminile e vedo crescere giorno per giorno i numeri della family!

 

Flavia Dalla Rosa

Nella vita raccolgo soldini per beneficenza, nel tempo libero raccolgo emozioni su due ruote. E’ nata da poco la passione per la moto ma come ogni grande amore ti travolge, senza lasciare spazio per molto altro. Sono approdata a Donneinsella perchè non ne potevo più di fare la zavorrina e vedere quanto si divertisse chi il conducente della moto: anch’io volevo guidarla, ma non sapevo come fare nè quanto fosse facile! Mi sono iscritta al Master Patente un pò scettica sulle mie capacità di patentarmi in tre giorni…e invece il Lunedì pomeriggio stringevo il mio lasciapassare per un nuovo modo di vivere la strada! Adesso appena posso mi infilo casco e guanti, accendo il motore e, per qualche istante, resto in ascolto di quelle promesse di adrenalina diffuse dal ruggire della moto che si sta scaldando. Poi si parte. La testa concentrata sulla strada e l’occhio incollato sull’uscita di curva, pensando ad ogni kilometro che ognuna di noi dovrebbe poter sentire il cuore battere a mille, quel brivido sulla schiena e quel sorriso irripetibile di chi è schiavo di una passione. E’ con la moto che cerco itinerari per tutte, per chi ama le due ruote in solitaria e chi preferisce viaggiare in gruppo. Annoto tempi di percorrenza, difficoltà e piccoli paradisi sconosciuti a pochi passi da casa, dove non manchi mai un posticino per rifocillare corpo e spirito, dopo un bel giro in moto.