Elefantentreffen – La nostra esperienza

L’esperienza di Tiziana

Ecco l’esperienza di un’amica che ci è stata molti anni fa. Hai partecipato anche tu all’Elefantentreffen o hai fatto altri raduni o viaggi al freddo? Scrivici! info@donneinsella.com

L’abbigliamento giusto per proteggersi in moto dal freddo

Non basta la moto, più o meno attrezzata, per affrontare i climi invernali. Ecco i nostri consigli dalla testa ai piedi!

5 accessori per campeggiare all’Elefantentreffen

Innevata o infangata, la buca dell’Elefantentreffen può riservare spiacevoli imprevisti se non si arriva preparati. Ecco i 5 accessori indispensabili per sopravvivere alle condizioni climatiche peggiori.

Regole dell’Elefantentreffen

Un piano di regole chiamato «Ritorno al futuro» per preservare lo spirito originale dell’Elefantentreffen, l’associazione motociclistica tedesca che organizza il motoraduno mette i paletti su logistica e sicurezza.

Che cos’è l’Elefantentreffen?

Considerato da molti appassionati mototuristi la meta da raggiunge almeno una vota nella vita, la tacca sul fucile che bisogna avere per poter essere considerato un “vero duro motociclista”. Il motoraduno invernale per eccellenza, con temperature sotto lo zero, neve e ghiaccio, dove non sono ammessi furgoni e si dorme in tenda nella “buca”.

40° Stelvio International

Un passo cult per gli amanti delle due ruote! La nostra iniziazione per entrare nel club dei veri motociclisti…

Emozioni dal World Ducati Week 2016

Immaginate il rumore della passione, aggiungete il piacere dello stare insieme: questo è WDW!

5° Motoincontro in Rosa

Alla quinta edizione il Motoincontro in Rosa, un motoraduno femminile di energia e di carattere.

2° Motoincontro Miss Biker

Quattro giornate davvero fitte di eventi nello scenario di Marostica, al 2° Motoincontro Miss Biker!

Rombo Days Locarno

1st European Ladies on the Road

Con il motto “Un Rombo per la lotta al tumore al seno” nasce il 1° Raduno Europeo dedicato alle donne biker!

Si chiamerà 1st European Ladies on the Road e sarà aperto a tutte le marche visto l’aspetto benefico.

L’appuntamento è per il 26-27-28 agosto 2016 a Locarno – fra Piazza Grande e Largo Zorzi – all’interno dei Rombo Days. Si tratta di un evento nell’evento, nato per volontà dell’Harley-Davidson Club Ticino, di offrire delle innovazioni alla già ben consolidata formula dell’evento Rombo Days, che ha portato al successo popolare le passate edizioni.

Rombo Days Locarno

Rombo Days, con gli oltre 25.000 visitatori ha evidenziato un segmento turistico interessante per l’intera regione, portando Harley-Davidson Club Ticino ad una collaborazione strategica con l’Organizzazione Turistica Lago Maggiore e Valli nella realizzazione di un progetto di moto-turismo, “Bikers-Land”, per generare un nuovo flusso turistico e relativo indotto economico.

Le donazioni sosterranno l’Associazione Europa Donna Svizzera italiana affinché tutte le donne possano accedere ai metodi migliori di riconoscimento precoce, trattamento e convalescenza dopo un cancro al seno. Per la raccolta fondi verrà creata una speciale spilla commemorativa.

Cronache Biarritziane

Nel cuore della cultura cafe racer tra customizer, surfisti e negozietti vintage: la Wheels & Waves!

MotoradunandoLe

Sorridenti e genuine… come la loro terra! Le Presentose vi portano alla scoperta dell’Abruzzo.

Ricetta per un week end a due ruote esplosivo

Ingredienti:

  • 1 quarantenne patentata A3 da meno di 4 mesi
  • 1 Yamaha Virago XV 250 S
  • 3 giorni di ferie
  • 99 altre motocicliste
  • 7 organizzatrici (gruppo MissBiker)
  • 1 programma dettagliato con motogiro nel vicentino
  • sponsor generosi ed entusiasti QB

Preparazione:
Viaggio di andata – il venerdì pomeriggio, mettete la “neopatentata” sull’autostrada con più di 200 km da percorrere. Per ridurre l’evidente ansia del soggetto aggiungete altre due motocicliste più esperte che abbiano la pazienza di fungere da accompagnatrici durante il lungo tragitto. Nonostante l’evidente difficoltà di una 250 nel seguire moto più potenti e scattanti, la meta viene raggiunta agevolmente e festeggiata con una fetta di anguria fresca (la giornata è calda e l’abbigliamento protettivo da moto un pò troppo pesante) e qualche chiacchiera. E’ così che la nostra protagonista viene a conoscenza di donne eccezionali. La mattina una di loro non ha avuto belle notizie riguardo la propria salute, ma lei ha deciso comunque di affrontare il week end con la propria due ruote. “Tanto durante il fine settimana non avrei potuto fare nulla per risolvere la situazione. Almeno in questo modo mi diverto e mi distraggo un pò”.
La sera “mescolare” la Nostra ad alcune delle organizzatrici e delle partecipanti per fare le prime conoscenze e un gradevole giro per Bassano del Grappa (una splendida e evocativa cittadina sul Brenta).

Motoincontro al femminile:
sabato 6 giugno 2015 – alle ore 11.00 riunire partecipanti e organizzatrici.
Vengono concluse le iscrizioni delle 100 fortunate e consegnati i gadget dell’evento comprendenti la maglietta del gruppo (che le appartenenti a MissBiker indosseranno con orgoglio, colorando di rosso le strade del percorso) e la cartina con il programma del giro.
Alle h 14.00 partenza per un pittoresco giro che prevede il passaggio davanti alle mura di Marostica, una tappa sulle colline di Breganze (dove le partecipanti riempiono i polmoni di aria buona e si “lucidano gli occhi” con panorami verdeggianti, oltre a sperimentarsi su qualche tornante). Le 100 motocicliste sono divise in 8 gruppi. Questo permette di gestire meglio un così alto numero di “matte su due ruote” e di consentire diverse velocità di marcia (ricordiamo che la nostra protagonista ha poca esperienza e una 250).
Il giro si svolge in serenità per concludersi con un trionfale ingresso nella piazza di Marostica. Le 100 moto si spostano per le vie della cittadina strombazzando e richiamando l’attenzione e lo stupore degli abitanti.
Marostica festeggia le centaure con generose offerte del rinomato frutto cittadino, la ciliegia, servito sia in versione naturale che in diverse fogge culinarie (risotto, composta…)
Aggiungere una serata in un locale alla moda, condita da una tombola a premi.
In chiusura di giornata mettiamo a dormire il soggetto in un albergo, che merita tutte le sue 4 stelle, insieme a altre 2 splendide rappresentanti del sesso femminile motomunito. Le ore si faranno tarde, tra chiacchiere piacevoli, confessioni, risate e esperienze condivise.

domenica 7 giugno 2015 – variante aggiuntiva alla ricetta base.
Se la neopatentata, durante la notte, è riuscita a convincersi che “ce la può fare”, anche grazie all’incoraggiante compagnia delle altre occupanti della stanza, potete portarla ad affrontare una nuova sfida: “l’ascesa sul Monte Grappa”.
Tappa non facente parte del motoincontro “ufficiale”, viene proposta dalle organizzatrici come proseguo della piacevole giornata precedente.
Tra tornanti, ciclisti, lente automobili da sorpassare con prudenza, la nostra protagonista riesce a raggiungere la vetta con non poco orgoglio e accresciuta fiducia nelle proprie capacità. Durante il percorso è preceduta e seguita dalle nuove amicizie che, con il loro esempio e i loro consigli, la aiutano ad affrontare al meglio la strada.
Una volta in cima, l’organizzazione si occupa di rifocillare le motocicliste con formaggi e salumi del posto, e arricchisce il bagaglio culturale delle partecipanti invitando un alpino a fare loro da guida e illustrare l’importanza storica del luogo.

Conclusione:
Viaggio di ritorno – tra le MissBiker presenti è facile trovare altre pazienti e volenterose accompagnatrici per il viaggio di ritorno. La solidarietà è uno degli aspetti fondamentali delle motocicliste.

Risultato finale:
L’insicura neopatentata si è trasformata in una “motociclista agli inizi”. Ben più consapevole delle proprie capacità e migliore conoscitrice del proprio mezzo (dei suoi limiti ma anche dei suoi inaspettati pregi).
La scoperta di essere parte di un gruppo solidale, unito, allegro e fantasioso, ha incoraggiato la nostra protagonista a proseguire la strada. Non dimentichiamo un ulteriore effetto terapeutico della “ricetta MissBiker”: riduzione dello stress dovuto a mesi di ininterrotti impegni lavorativi con raggiungimento di una serenità ormai dimenticata.

Voto alla ricetta: il massimo, con Lode!

Guarda a questo link tutte le foto del motoraduno Miss Biker 2015