In pochi anni il Motoincontro in Rosa è giunto già alla sua 5° edizione! E se all’inizio le partecipanti non erano molte, quest’anno le ragazze non si sono fatte mancare, tanto da far fare all’organizzazione uno strappo alla regola e da estendere le iscrizioni a 130 partecipanti, anziché 100.

Tra amiche si condivide la quotidianità, si ride e si fanno soprattutto sogni quando c’è una passione in comune! Le idee nascono un po’ per gioco ed è così che è nato il Motoincontro in Rosa – racconta Barbara, una delle organizzatrici – quando cinque anni fa, neo patentate, io e Marta abbiamo iniziato a pensare ad un motoraduno tutto femminile, dove potessimo essere finalmente noi le vere protagoniste.

Detto, fatto!

Anno dopo anno, lavorando duramente e cercando sempre di migliorarsi, le edizioni sono sempre andate meglio sia in termini di partecipazione che di organizzazione e le stesse amiche sono cresciute e sono aumentate. A loro va il merito di aver trovato il modo di creare un incontro sempre più piacevole e partecipato, dove ogni motociclista possa condividere un pezzettino del suo cammino con altre donne, animate dallo stesso spirito di avventura.

Tante motocicliste dopo il motoincontro diventano amiche, e per lo staff non c’è gioia più grande del sapere che hanno continuato a frequentarsi e vedersi con cadenza regolare durante tutto l’anno.

25 giugno 2016. Punto di incontro, come tutti gli anni, è il Mc Donald’s di Campo Grande a Brescia. Il tempo di completare le iscrizioni, far colazione, briefing delle staffette e pronti…..Via! Si parte!!! Dopo il giro dei tre Laghi e il Passo Croce domini delle precedenti edizioni, quest’anno l’itinerario ha visto protagonista il Lago di Garda, toccando la meravigliosa Salò, Toscolano Maderno e Gargnano per una breve sosta lungo lago, per poi proseguire verso il Lago di Valvestino, con tanto di diga da ammirare dal ponte vecchio! Dopo la sosta pranzo la carovana di donne in moto è ripartita scendendo e ammirando il Lago d’Idro, per poi risalire verso Lodrino e la Val Trompia. Come tutti gli anni il giro è terminato con la consueta passerella per le vie di Brescia accompagnati e scortati dalla polizia municipale.

Numerose le ragazze arrivate da fuori (Umbria, Abruzzo, Svizzera, Piemonte, Veneto, Emilia Romagna…), che si sono fermate sino all’aperitivo e alla cena presso la Birreria Rouote 66 di Travagliato, accompagnata da una band musicale e consegna di premi alle partecipanti.

Siamo orgogliose di quello che abbiamo creato – confessa Barbara – dal nulla e con un pizzico di incoscienza, dei giri sempre nuovi che proponiamo, del coinvolgimento di tanti sponsor e volontari, del seguito immenso e della simpatia che a pelle suscitiamo in tutti coloro che hanno la fortuna di incontrarci.

Starà esagerando? Forse… ma solo prendendo parte al Motoincontro in Rosa si può davvero capire lo spirito che le muove, l’energia e il carattere che hanno queste simpatiche ragazze bresciane!

Foto: Sabrina Bertano, Dominga Rosato